Ficus Black Prince: consigli per la cura, la riproduzione e il trapianto

Il Ficus Black Prince è un’altra varietà di Ficus Elastica, che oggi è una delle più popolari nella floricoltura domestica. Questa pianta dal nome così nobile è giunta a noi dall’Indonesia meridionale, dall’India nord-orientale, dall’Africa occidentale e dal Nepal. Nella sua terra d’origine, il Ficus Elastica Black Prince raggiunge i 40 metri di altezza e viene utilizzato nell’industria per la produzione di gomma. Ma come ha conquistato i floricoltori che si occupano di coltivazioni ornamentali? È semplice: le sue grandi foglie coriacee e arrotondate, lunghe fino a 25 cm e larghe 20 cm, di colore verde scuro intenso, hanno fatto il loro lavoro. Inoltre, il tronco e i piccioli hanno lo stesso colore con una sfumatura rossastra. La vena centrale è ben visibile su entrambi i lati della lamina e ha una tonalità marrone.

ficus-black-prince
Ficus Black Prince foto

Cura del Ficus Black Prince in casa

Come questa varietà differisca dall’Elastica è chiaro, ma quali sono le somiglianze? La cosa più piacevole è che il Ficus Black Prince non richiede una particolare vigilanza e cure rigorose in casa, e si adatta tranquillamente alla vita nello spazio abitativo.

  • Illuminazione: come le altre Elastica, il Ficus Black Prince ama la luce intensa, ma diffusa. In estate, sarete molto grati per il tempo trascorso all’aria aperta.
    Ricordate di ombreggiare la pianta dalla luce diretta del sole, che può lasciare bruciature sulle sue foglie.
  • Temperatura: la temperatura più adatta per l’Elastica è di +64,4°F – +75,2°F in estate e +60,8°F – +64,4°F in inverno.
  • Annaffiatura: l’annaffiatura del Ficus Black Prince richiede una moderata – quando la parte superiore della terra si è già asciugata.
    Non lasciate che il terreno si bagni troppo: questo porta alla marcescenza dell’apparato radicale.
  • Umidità dell’aria: con un’umidità media nella stanza, il ficusu starà abbastanza bene, ma è possibile pulire le foglie con una spugna bagnata. Inoltre, nei giorni più caldi o nella stagione del riscaldamento, è possibile aggiungere delle nebulizzazioni.
  • Trapianto: il trapianto si effettua in primavera. Le piante giovani devono essere trasferite ogni anno, aumentando il vaso. I ficus adulti non richiedono trapianti frequenti, possono cambiare il vaso con uno più grande quando le radici hanno occupato l’intera zolla di terra.
    Il terriccio più adatto per il ficus è quello che contiene parti uguali di torba, terriccio di foglie e zolle, compost e sabbia grossolana.
  • Concimazione: la concimazione si effettua durante il periodo di crescita, dalla primavera all’autunno. A questo scopo, utilizzare substrati minerali o organici universali.
  • Propagazione: come i suoi fratelli, il Ficus Black Prince si moltiplica per trafila e per spillatura. Per il primo metodo è necessario tagliare un gambo di 15 cm con una o due foglie sane. Il taglio deve essere pulito dal succo di latte e polverizzato con uno stimolante della crescita delle radici. Poi il picciolo viene fatto radicare in acqua o in un substrato di terra a una temperatura di +71,6°F – +77°F.
    Quando si separa e si lavora una fetta, ricordarsi di proteggere le mani con dei guanti, poiché il succo di latte che rilascia i ficus può causare irritazioni o reazioni allergiche.

care for Ficus Black Prince

Per la moltiplicazione con i colpetti d’aria, è necessario praticare un’incisione sul tronco, inserirvi vetro, legno o riempirla con sabbia grossolana. Successivamente, è necessario avvolgere il taglio con sfagno bagnato e polietilene. Una volta che l’apparato radicale inizia a svilupparsi, la fuga può essere separata e trapiantata nel terreno.

Malattie e parassiti

I parassiti più comuni del Ficus Black Prince sono il ragnetto, i tripidi e lo scutello. Per eliminarli, è utile un trattamento insetticida delle foglie. Per quanto riguarda le malattie, sono dovute principalmente a cure inadeguate: terreno troppo secco o troppo umido, aria secca, cambio costante del luogo in cui si trova il ficus.